Approfondimento

Ecco l'articolo in dettaglio
Corredo della Sposa

Corredo della sposa: da cosa è composto e come fare.

Abbiamo chiesto alcuni consigli e fatto alcune domande agli esperti dello storico negozio di biancheria per la casa Di Stefano – Biancheria per la casa e tende, oggi presenti anche online con il loro servizio di corredo su misura.

Ieri e oggi: cosa è cambiato?

Il corredo della sposa è una tradizione ancora esistente e che si tramanda di generazione in generazione.
Nei tempi passati comporre il corredo era un momento di vero e proprio fermento per la famiglia della sposa. Si iniziava fin da quando le nozze non erano in programma a mettere da parte articoli di biancheria, spugne, tessuti e a cucire a mano le stoffe. Una dote importante voleva dire dare valore alla sposa e alla sua famiglia.
Al giorno d’oggi la tradizione ha subito quasi una inversione di rotta. Se è vero che ancora in certe zone di Italia si predilige un corredo classico, è altrettanto diffusa una nuova idea di corredo più moderna.
Il corredo matrimoniale dei giorni nostri viene scelto direttamente dallo sposo e dalla sposa seguendo i propri gusti e le famiglie di entrambi concorrono economicamente a questo regalo.
Un altro modo diffuso di affrontare e risolvere facilmente il problema della dote è quello di inserire gli articoli di biancheria di cui si necessita all’interno di una lista nozze.

Da cosa è composto un corredo moderno?

La tradizione vuole che il corredo matrimoniale classico venisse composto da multipli di 12 pezzi. (es. 12 completi lenzuola, 12 asciugamani eccecc)
Ci rendiamo conto che questi numeri al giorno d’oggi sembrino eccessivi. Nessuno riempie più gli armadi un po’ per questioni di spazio e un po’ per la rapidità con cui ci stanca delle cose. Per questo abbiamo stilato una semplice lista della biancheria necessaria per comporre un corredo completo e che non intasi la casa dei nostri sposi.

Camera da letto

Nella camera da letto si concentreranno quasi tutte le nostre energie nella composizione della nostra dote. In passato gli articoli più venduti erano lenzuola in lino, ricamate o dal gusto molto classico. Al giorno d’oggi si tendono a preferire prodotti più moderni, scherzosi, semplici e meno sfarzosi. I pizzi in camera da letto a noi piacciono molto ma purtroppo sono passati di moda.
  • 6 Completi letto (per completo letto si intende un set di lenzuola composto da lenzuolo sopra, lenzuolo sotto con angoli e due federe)
  • 2 Trapunte o 1 Piumino invernale
  • 1 Coperta di lana
  • 3 Copriletti trapuntati coordinabili con i completi letto
  • 3 Copriletti leggeri coordinabili con i completi letto
Nel caso aveste scelto la soluzione Piumino invernale anzichè la trapunta ricordatevi che dovrete acquistare alcuni Copripiumini.

Cucina

Si tende a sottovalutare la cucina ma della biancheria di qualità per questa zona molto utilizzata della casa farà la differenza. Delle belle tovaglie lavabili ad alte temperature e che non scoloriscono sono un must have. Il nostro consiglio è di aggiungere alla dote anche un paio di tovaglie eleganti o dal gusto più ricercato per le cene in compagnia o per gli eventi importanti. Scegliete cotoni di qualità e lavorazioni tinto in filo per una dote che duri a lungo e resista al tempo e ai lavaggi!
  • 2 Guanti da forno
  • 4 Presine
  • 6 Asciugapiatti in cotone
  • 2 Tovaglie da tutti i giorni
  • 2 Tovaglie eleganti
  • 1 Set di tovagliette da colazione

Bagno

Molto più semplice risulterà la scelta per il bagno. Gran parte dei negozi di biancheria per la casa avranno infatti dei coordinati già pronti per il bagno composti da telo bagno, accappatoio e spugne. Le quantità giuste riteniamo siano queste:

  • 6 Asciugamani con ospite
  • 2 Teli bagno
  • 2 Accappatoi

Considerazioni finali

Il nostro consiglio è di scegliere il vostro corredo rispettando il gusto degli sposi e le tinte cromatiche della loro casa.
Se non siete sicuri sullo stile e sui colori adatti al nuovo nido d’amore rimanete su prodotti dalle tinte e dalle fantasie neutre. Non sbaglierete.

Leave a Reply